Comune di Avola

Museo/Monumento

Chiesa della SS. Annunziata o Badia

Descrizione
La sacra struttura, nell’antica cittá, faceva parte del monastero delle Benedettine fondato nel 1532 dai signori d’ Avola. Nel nuovo impianto urbano l’insieme venne ricostruito nell’angolo nord-ovest. La chiesa, con la sua splendida facciata concava-convessa, costruita a partire dal 1753, è una delle piú felici e compiute espressioni dello stile barocco in Val di Noto. Voluta dalla badessa Gertrude Azzolini, è attribuibile all’ architetto Rosario Gagliardi che, collaborato da Vincenzo Sinatra, in quegli anni operava a Noto. Dal 1768 è presente nella chiesa l’architetto avolese Giuseppe Alessi che disegnerá il coro e gli altari. Nel 1777 Serafino Perollo, di origine elvetica, realizza gli stucchi rococò. Sulle pareti dell’ unica grande navata, i decori a stucco racchiudono figure rappresentanti le Virtú Cardinali. Sulla volta sono dipinte la Gloria con i Santi Benedetto e Scolastica e le allegorie della Fede e della Caritá.